free web site maker

AcquaPhi  - Domande Frequenti

AcquaPhi è un sofisticato dinamizzatore per la produzione istantanea ed illimitata di acqua strutturata.


L’acqua è forse l’elemento più comune ed utilizzato nel nostro pianeta, ma probabilmente anche il meno compreso.
Quando si parla della qualità dell'acqua, quasi sempre si ha in mente la sua purezza chimica e non la sua struttura al livello di frequenze e di informazioni. Le molecole d'acqua, grazie al loro carattere bipolare, possono memorizzare delle informazioni orientantosi creando delle strutture geometriche e vibrando con specifiche frequenze.
Da recenti scoperte e nuove misurazioni oggi sappiamo che l’acqua del nostro corpo rappresenta una sofisticatisima rete per il trasferimento istantaneo di segnali e informazioni biologiche. Questo è possibile grazie alla capacita’ dell'acqua di archiviare e trasferire informazioni come fanno quarzi, attraverso strutture cristalline liquide. Su 100 molecole dell’organismo umano, ben 99 sono di acqua!

Perché l'acqua possa trasportare energia, occorre dunque che mantenga la struttura cristallina. Ma se non si può muovere in modo naturale o sta ferma, la carica si esaurisce, le molecole si depolarizzano, le catene, e quindi i cristalli, si disfano: così l'acqua sotto pressione negli acquedotti, nei tubi (flusso laminare) o ferma a lungo ed esposta a calore, in bottiglia o comunque stagnante, "muore". Se noi beviamo acqua morta riceviamo un danno, perché si abbassa il livello di energia dell'acqua organica che E' IL NOSTRO CORPO per oltre il 70%.


Si può ridare energia a un'acqua che l'abbia persa? Si, si può. Dinamizzandola a lungo o mettendola in contatto con fonti di energia che la possano ricaricare. Ma il massimo è poterle dare anche informazioni che abbiano effetti benefici (o addirittura terapeutici) sull'organismo. Questa è l'opera svolta dagli energizzatori/rivitalizzatori dell'acqua. 


Il risultato è un'acqua estremamente armonica, vitale ed energetica

L’acqua rimane attivata per mesi.

Può essere conservata in frigo o a temperatura ambiente.

In generale é sempre consigliato scuoterla o mescolarla leggermente prima di versarla.


Non esiste un limite alla quantità di acqua che si puó bere.
I classici 8 bicchieri da bere nel corso della giornata sono sempre auspicati.
L’acqua attivata potrebbe favorire il processo naturale di disintossicazione che varia da persona a persona. In individui particolarmente intossicati é possibile una prima reazione con coliche e diarrea. Non allarmatevi.

In questo caso ridurre la quantità di acqua attivata per una settimana e compensare gli 8 bicchieri al giorno con acqua semplice.

Uno dei vantaggi esclusivi di AcquaPhi é che si puó generare tutta l’acqua attivata che si vuole, istantaneamente, in tutta la casa e ovviamente si può usare l’acqua attivata per cucinare.

Secondo il Dr. Mu Shik Jhon l’acqua esagonale é presente principalmente nelle cellule dei tessuti sani del nostro corpo, protegge il DNA e supporta numerose funzioni metaboliche.


Sempre secondo Dr. Jhon, malattie ed invecchiamento derivano anche da una notevole perdita di acqua esagonale dal corpo. 

AcquaPhi può trasformare in buona parte la struttura del calcare in particelle di aragonite..

L'aragonite ha una struttura sferica che non permette più al calcare di attaccarsi sulle superfici.

L'acqua che fuoriesce dall'attivatore AcquaPhi potrebbe modificare col tempo la struttura del calcare che si è già depositato sulle pareti all'interno dei tubi dell'abitazione staccandolo gradualmente.

Alcuni giorni dopo l’installazione, pulendo il filtrino dei rubinetti, si possono trovare delle pietruzze gialline e nere. Questo effetto dura alcuni giorni finché non si puliscono completamente i tubi, poi smette. La durata di questa pulizia dipende dal grado di durezza dell'acqua e anche dal livello di incrostazione dei tubi.

La concentrazione del calcare nell’acqua non viene variata. Il carbonato di calcio potrebbe essere semplicemente modificato nella sua struttura cristallina.

Non avviene quindi alcun processo di decalcificazione, che non è desiderabile, essendo i minerali elementi importanti nella dieta dell’uomo. 

Si.

Si puó spruzzare acqua attivata sulla pelle. 

Tutte le versioni hanno uguali caratteristiche costruttive e funzionalità e differiscono unicamente nel flusso di acqua disponibile. 


AcquaPhi Big ha un’uscita da 2 pollici ed un flusso stimato di 16,500 litri/ora.
AcquaPhi Pro ha un’uscita da 1 pollice ed un flusso stimato di oltre 2,400 litri/ora.
AcquaPhi Mini ha un’uscita da 1/2 di pollice ed un flusso stimato di 1,000 litri/ora.
AcquaPhi Micro ha un tubo da 3/8” in acciaio 316L ed un flusso stimato di 400 litri/ora.


A questi modelli si va ad aggiungere il modello All-in-One che integra al suo interno un nanofiltro di ultima generazione con una durata fino ad oltre 10 anni, ed un flusso stimato fino a 75  litri/ora.

l Modello All-In-One é indicato per singolo rubinetto e comprende sistema di filtrazione

Il modello Micro Light é indicato per singolo rubinetto.

Il modello Micro é indicato per singolo rubinetto ed offree un flusso di acqua maggiore.

Il modello Mini é indicato per trattare tutta l'acqua di una piccola abitazione.1-3 persone

Il modello HOME é indicato per case piu’ grandi con 4/8 persone.

Il Modello Big é indicato per irrigazione o allevamento di bestiame.